CICLISMO: L’IMPORTANZA DEL RECUPERO MUSCOLARE DURANTE UNA GARA

CICLISMO: L’IMPORTANZA DEL RECUPERO MUSCOLARE DURANTE UNA GARA

CICLISMO

Il ciclismo nasce nel 1868 in Francia, nel parco di Saint-Cloud con la prima gara ufficiale aperta al pubblico.
Esistono vari tipi di discipline nel ciclismo sportivo: su pista, su strada e ciclocross.
Il ciclismo su strada è la disciplina più diffusa, praticata, ed anche quella che genera numerosi appassionati con le sue gare.
Le gare si disputano tendenzialmente da febbraio ad ottobre dividendosi in “corse di un giorno” e “corse a tappe”.

GIRO D’ITALIA

Il giro d’Italia è una corsa a tappe maschile di ciclismo su strada in ambito professionistico che nasce nel 1909 dall’idea di alcuni giornalisti. Essa si svolge con cadenza annuale, i ciclisti attraversano le strade di tutta la penisola italiana fermandosi di volta in volta in differenti tappe.
Nell’edizione 2022, nonché la centocinquesima, si assisterà ad una partenza del giro fuori dall’Italia: partirà dall’Ungheria e più precisamente da Budapest con arrivo all’interno dell’Arena di Verona.

LA FATICA DURANTE LA CORSA

La fatica generata dalla continua pedalata consuma energia durante l’utilizzo della bicicletta.
Vi sono svariate motivazioni del perché la fatica si generi.
Essa è dipesa da tre principali fattori:
1. I battiti cardiaci, la pressione sanguigna ed il consumo di ossigeno aumentano a seguito di uno sforzo muscolare.
2. I muscoli posti sotto sforzo consumano molta più energia.
3. Il sistema nervoso aumenta il proprio lavoro in quanto deve gestire, oltre allo sforzo muscolare, gli altri organi e sensi tutti messi sotto sforzo.

PERCHÉ SCEGLIERE LE BARRETTE PROTEICHE

Durante l’attività fisica e soprattutto, durante un notevole sforzo fisico, il corpo umano consuma nutrienti necessari quali glicogeno, zuccheri, proteine, vitamine e minerali.
A seguito di ciò risulta essenziale integrare durante la corsa ciclistica con l’utilizzo di barrette proteiche.
Le barrette proteiche che abbiano un’alta quota proteica pari al 36%, un’alta digeribilità, prive di conservanti, grassi idrogenati ed OGM saranno fondamentali al fine di un più rapido processo di recupero muscolare dalle fatiche, oltre ad essere facili e pratiche da portare con sé in bici.

Il ciclismo è uno sport faticoso e dispendioso ma è anche uno sport di condivisione.
Per tale motivo è opportuno dare al proprio corpo le giuste energie tramite l’ausilio delle barrette proteiche e condividere le proprie passioni con gli altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.