A dieta dopo Natale: mangiare per stare bene.

A dieta dopo Natale: mangiare per stare bene

Durante queste feste l’imperativo è stato solo e soltanto uno: mangiare! Mangiare perché si sta in famiglia, mangiare perché  è festa, ma mangiare anche per noia…travestita da tradizione.  Tra una partita a carte, un ultimo giro di shopping al centro commerciale e qualche brindisi di troppo, le tentazioni e gli sgarri sono stati all’ordine del giorno.

Come dire di no ai dolci natalizi preparati dalle sapienti ed amorevoli mani della nonna? E il buonissimo liquore fatto in casa? E poi pandori, panettoni, spumanti e altre mille portate. Le grandi abbuffate natalizie sono state sinonimo di pasti abbondanti, ricchi di grassi, zuccheri raffinati, carboidrati e sodio. Le meno piacevoli conseguenze? Aumento della massa grassa, gonfiore addominale ed innumerevoli sostanze nocive in circolo nel sangue. E, ovviamente, mille sensi di colpa.

dieta dopo natale

Tanti buoni propositi, tanto movimento

Ma è arrivato gennaio, carico di buoni propositi e tenaci intenzioni. L’iscrizione in palestra, il ritorno ai ritmi lavorativi e alla routine quotidiana. Per ritornare in forma il segreto è l’attività motoria. Decidere di essere attivi e mettere via la pigrizia. Dedicare qualche ora settimanale all’esercizio fisico, anche durante la pausa pranzo, è essenziale per tornare a stare meglio. Una passeggiata al parco, qualche esercizio fisico a corpo libero in casa o meglio ancora un allenamento in palestra: anima e corpo ringrazieranno!

l'importanza dell'idratazione

Idratarsi=detox

Dopo i bagordi alimentari delle feste gli organi più compromessi sono indubbiamente reni e fegato, che hanno dovuto faticare per mantenere il corpo il più pulito possibile. Inoltre, i parametri del colesterolo nel sangue saranno fuori dalla norma. La soluzione più immediata ed efficace è semplicissima: bere acqua! Bere almeno 2L al giorno faciliterà la disintossicazione. Non solo acqua, ma anche frullati di frutta e verdura stagionale, decotti, tisane drenanti, tè ed infusi, per concedersi un momento di relax, e detox, fra un impegno e l’altro.

I cibi di stagione

La natura arriva in soccorso per rimediare ai danni del consumismo natalizio. Una alimentazione sana ed equilibrata parte dalla frutta e dalla verdura di stagione.

  • Le arance, ricchissime di vitamina C, sono il frutto per eccellenza dell’inverno, perfetto per disintossicare e rafforzare le difese immunitarie. Pompelmi, mandarini e kiwi completano il tutto.
  • I finocchi e i carciofi, sia crudi che cotti a vapore, svolgono un’azione topica sul gonfiore addominale e favoriscono la diuresi. Lo stesso vale per cavoli, cavolfiori, verza e broccoli, ricchi di fibre, vitamine e sali minerali.

La dieta dell’equilibrio

Inoltre, una dieta atta a depurare l’organismo deve comprendere carboidrati complessi, semi oleosi, spezie (zenzero, curcuma e cannella su tutte) e preferibilmente fonti di proteine vegetali come i legumi. E’ necessario limitare il consumo di carne, specialmente rossa, per un’azione antinfiammatoria, e preferire carni bianche, o meglio ancora del pesce azzurro.

La dieta dell'equilibrio

…e se ho voglia di dolce?

Per contrastare quella necessità impellente di dolce, va scelto come spuntino qualcosa di sì gustoso ma soprattutto nutriente e sano. Frutta fresca e secca e una barretta nutrizionale sono la soluzione perfetta, specialmente se si fa sport o si predilige uno stile di vita sano. Le nostre barrette, con il loro preciso equilibrio fra macro e micro nutrienti, sono in grado di rendere più piacevole e meno severa anche la dieta più dura!

Conclusione

Scegli alimenti sani con pochi ingredienti, bevi molta acqua e prediligi l’equilibrio in ogni pasto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.